fermenti lattici per cani e gatti
 

Alterazioni della flora batterica intestinale possono provocare disturbi anche gravi. 

Si stima che l'apparato gastro-intestinale possa ospitare fino a mille differenti specie tra batteri, virus, funghi e lieviti. Questi diversi "abitanti" dell'intestino in genere convivono armonicamente contribuendo a regolare diverse funzioni, svolgendo un ruolo attivo importante nella difesa dell'organismo che li ospita. Questo insieme di microrganismi prende il nome di microbiota intestinale. Essendo il suo equilibrio molto importante per assicurare una salute ottimale, è bene conoscerlo e conoscere soprattutto come nutrirlo per salvaguardare il sistema immunitario.

Disturbi intestinali nel cane e nel gatto.

Sintomi più comuni di un'alterata funzionalità dell'apparato gastro intestinale sono la diarrea e il vomito. Chiaramente se questi sintomi non vengono trattati possono portare conseguenze anche gravi con perdita di peso e disidratazione, ancor più preoccupanti se si tratta di cuccioli o animali anziani. Consistenza e quantità delle feci, come ogni loro alterazione, andrebbero valutati per comprenderne le cause e stabilire il trattamento più indicato.

Studi scientifici hanno potuto dimostrare l'importanza dell'alimentazione per mantenere in salute la flora batterica intestinale sia del cane come del gatto, migliorando il grado di benessere generale. La dieta può infatti influenzare positivamente o negativamente la composizione del microbiota, con dirette conseguenze sull'organismo ospite.

Nell'animale, come accade nell'uomo, da tempo si è compresa l'importanza dell'integrazione specifica con sostanze prebiotiche per risolvere malattie gastro-intestinali e per un sistema immunitario più forte e reattivo. La difesa che il microbiota attua a livello intestinale evita infatti il proliferare di agenti patogeni, riducendo il rischio di malattie.

Questi batteri sono responsabili di molte funzioni: dalla produzione di vitamine all'eliminazione di tossine, fino alla regolazione degli stati infiammatori. Emerge quindi che più è varia la presenza di batteri "buoni" nell'intestino e migliore sarà la salute dell'animale. Una dieta squilibrata o l'assunzione di antibiotici possono alterare la composizione del microbiota, aprendo la strada a diverse patologie. Integrare l'alimentazione con probiotici significa integrare questa popolazione batterica per compensare carenze che sono alla base di moltissimi disturbi intestinali, spesso acutizzati dall'assunzione di cibi secchi o umidi di scarsa qualità.

In caso di funzionalità alterate a livello intestinale i probiotici sono in grado di:

  • Ripristinare la mucosa intestinale;
  • Risolvere i sintomi in modo efficace e in tempi anche brevi;
  • Rafforzare le difese immunitarie.

img microbiota Enteromicro

Integrazione specifica per la flora batterica intestinale nel cane e nel gatto.

Enteromicro è un mangime complementare per cani e gatti indicato proprio in caso di assunzione di antibiotici, stress, diete non corrette e necessità di sostenere le difese immunitarie. Si tratta di un integratore di fermenti lattici e vitamine utile per ripristinare la funzionalità e la salute dell'intestino. Contiene infatti Lactobacilli, che migliorano la risposta del sistema immunitario, Pectine, Destrine e Colostro bovino.

Quest'ultimo in particolare svolge una importante funzione rinforzante, è fonte di proteine, carboidrati, grassi vitamine e minerali.

Contattaci per maggiori informazioni!

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Hai rifiutato i cookie. Questo diniego può essere revocato.

Hai acconsentito al collocamento dei cookie sul tuo computer. Questo consenso può essere revocato.