obesità nei cani e nei gatti
 

L'obesità nei cani e nei gatti mette a rischio la loro salute.

A partire dalle cause, vediamo quali possono essere i rimedi a questo problema e come curare al meglio l'alimentazione dei nostri amici a quattro zampe.

Le cause dell'obesità nel cane e nel gatto.

L'obesità, va detto, è una vera e propria patologia che incide sullo stato di salute dell'animale, caratterizzata da un eccesso di tessuto adiposo. Le sue cause possono anche derivare da disfunzioni a livello ormonale, pertanto è sempre consigliata una visita professionale che inquadri il problema e indichi come intervenire per risultati davvero efficaci a vantaggio della salute del nostro amico. In alcuni casi l'obesità può anche avere cause genetiche, infatti ci sono delle razze di cani più predisposte a sviluppare questa patologia, come il labrador o il golden retrivwer. Nel gatto invece, può incidere sul peso ideale la vecchiaia e l'eventuale sterilizzazione. Infine, tra i fattori che incidono sul peso dell'animale, molto importante è lo stile di vita. Cani e gatti che vivono in giardino, all'aperto e hanno la possibilità di muoversi sicuramente presentano meno probabilità di sviluppare sovrappeso o obesità.

Il programma alimentare ideale per cani e gatti.

Appurato lo stato di salute generale, è necessario focalizzare l'attenzione sull'alimentazione quotidiana. Una prima cosa da definire per predisporre un piano nutrizionale ad hoc è lo stato di obesità o semplicemente di sovrappeso. In generale, fino al 20% in più del peso ideale si tratta di sovrappeso. Oltre, si presenta uno stato di obesità.

Inquadrata quindi la situazione di partenza, bisogna organizzare il tipo di alimentazione, scegliendo tra casalinga o industriale. Quest'ultima infatti offre diverse soluzioni di qualità per affrontare i problemi più comuni che possono presentarsi, incluse eventuali allergie o intolleranze. L'importante è organizzare la composizione dei pasti ed il loro numero, bilanciando i componenti nutrizionali per evitare carenze e offrire tutto ciò che è necessario per la salute del cane e del gatto. Per il cane sono consigliati da due a tre pasti al giorno, mentre il gatto, che in genere si autogestisce, mangia circa 10-20 volte al giorno, pertanto sarebbe opportuno suddividere la sua razione in tanti piccoli pasti.

Problemi causati dall'obesità nei cani e nei gatti.

L'eccesso di grasso non è ovviamente solo un problema estetico. Secondo recenti studi sembra che ben il 60% di cani e gatti presenta problemi di sovrappeso: il passo verso l'obesità è davvero breve. Questa patologia porta con sé una serie di problematiche anche piuttosto serie, come il diabete, i problemi cardiaci, lo sviluppo di dermatiti, malattie come l'artrite e ovviamente difficoltà respiratorie.

L'aumento di peso del cane è del gatto non deve quindi essere sottovalutato, ma affrontato precocemente per correggere l'alimentazione o agire sulle cause di altra natura, evitando ulteriori rischi per la salute e il benessere di nostri amici. 

 

 
 

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Hai rifiutato i cookie. Questo diniego può essere revocato.

Hai acconsentito al collocamento dei cookie sul tuo computer. Questo consenso può essere revocato.